Fisica quantistica e o Spiritualità

C’è modo e modo per attivarsi nella creatività. Per quel che mi risulta, la fisica quantistica concorre alla conferma di concetti espressi millenni orsono dai Saggi Vedici.

Una enorme differenza separa le due vie, l’una è attraverso uno studio scientifico che richiede capacità di memoria piuttosto forti, nonché anni di esperienza diretta oltre lo studio; l’altra è la via del Sè Spirituale, la realizzazione Spirituale, che comprende il Sè, l’unione con il Divino e quindi con tutto e quindi anche la Conoscenza, es. è chiaro che se frequenti l’università, già conosci ciò che si apprende nelle elementari.

Pertanto possiamo paragonare lo studio della fisica quantistica, come un cammino che inizia dalle elementari e molto difficilmente si arriva allo Spirituale per quella via, mentre invece lo studio del Sè Spirituale, pur partendo dalle elementari, è comunque ad un livello infinitamente superiore.

In Bhagavad Gita, Krishna spiega che tra le scienze, quella superiore è la scienza dell’Atman, ovvero l’eterno Sè Spirituale; che tra l’altro comprende anche la conoscenza sul piano fisico.

Personalmente potrei essere un esempio lampante, in che modo?

qualcuno comincia ad essere creativo dopo anni di studio e pratica della fisica quantistica dove io non ne capisco un tubo, vado in confusione, ma faccio comunque cose che potrebbe sembrare che io sia un esperto mondiale.

Ma perché questo?, la Verità per Sua natura è semplice e se la comprendi è un pò come sapere tutto, se poi non la si vuol accettare per quel che è, ecco allora che diventa necessaria una via alternativa chiamata scientifica, che ti permette sì di realizzare varie cose, ma non ti porterà mai alla Verità finale, mentre invece comprendendo la Verità finale, anche se non conosci certi dettagli scientifici, puoi creare ugualmente e meglio.

E quale sarebbe poi questa Verità finale?, non sta a me dirlo, ma è possibile cominciare a vederla e sentirne la presenza benèfica, guardando in fondo al “Cuore”, la ci sono due Esseri Luminosi.

Siate Armonia Divina, come dentro così fuori.
NuvolHarì

   Invia l'articolo in formato PDF