Un consiglio ai previsionisti del meteo

E’ inutile continuare con previsioni del meteo, per poi gradualmente smentirle, per poi dare spiegazioni del perché, cercando sempre giustificazione dicendo che si trattava di previsioni, fare programmi con geoingegneria, ecc. ecc. ecc..

Di fronte a certi fenomeni, io mi sarei arreso cercando una risposta su altre fonti, magari meno scientifiche, avrei smesso di fare previsioni ed avrei cambiato lavoro; che considerazione per se stessi può esserci nel dire cose per poi smentirle, cercando giustificazioni, dando spiegazioni delle quali non si è convinti?, che tipo di crescita interiore può portare un simile comportamento?.

Volete veramente fare una saggia previsione?, allora dovete dire che questo anticiclone finirà quando non ci saranno più scie chimiche e sarà permesso alla Natura di fare il Suo giusto percorso.

Cari previsionisti del meteo, fattevene una ragione, eravate avvertiti già tempo fà e lo ripeto: L’ANTICICLONE FINIRA’ QUANDO LA FINIRANNO CON QUELLE SCIE e non veniteci poi a dire che non lo sapevate.

Vi piace continuare? affar vostro, ma sappiate che L’Universo vi osserva e tutti i nodi vengono al pettine, volenti o nolenti.

Siate prego gentili con voi stessi, cercatevi un hobby maggiormente remunerativo interiormente, non ve ne pentirete, in caso contrario non sapete proprio cosa vi perdete e volete saperlo? perdete voi stessi e non c’è ricchezza al mondo che possa sostituire.

Con intento di offrirvi una scelta migliore, accettate prego i miei migliori auguri.

Siate Armonia come dentro così fuori.
NuvolHarì

 

   Invia l'articolo in formato PDF