Anticiclone od Armonia

Riflessione.

In questo ultimi giorni, nei vari siti meteo, c’è un gran uso della parola anticiclone.

Se considero la parola anti come qualcosa che va contro o che descrive l’inverso, allora sembra essere normale che ci debba essere sempre un ciclone e questa sensazione la vedo volersi insinuare nel mio inconscio; se poi considero che un qualsiasi concetto, giusto o falso che sia, quando ripetuto od ascoltato quotidianamente per un periodo di circa 30 giorni, diventa poi credenza personale o collettiva, c’è da chiedersi se quel termine sia usato in buona fede o di proposito.

Personalmente preferisco parlare di armonia.

Se si è consapevoli di essere creatori della propria realtà fisica, che può essere più o meno veloce, allora diventa facile comprendere che non si tratta di anticiclone, (con tutte le spiegazioni tecniche del caso che nel tentativo di mantenere prestigio incorrono in contraddizioni con giri di parole sempre maggiori, termini nuovi ecc. ecc.) ma di armonia che parte da alcuni Cuori Compassionevoli.

Fate prego un paragone tra questa zona ed il Messico e vedrete delle similitudini, da quando arrivò patricia in poi.

Non mi va molto a genio cercare di convincere attraverso esempi o dimostrazioni, che infine tolgono energia al sano intento, preferisco di gran lunga aiutare chi lo chiedesse con Cuore, come già fatto molte volte spontaneamente senza richiesta alcuna, onde attenuare od anche smorzare totalmente certi fenomeni estremi causati o conseguenze comunque di attività umane scellerate che purtroppo continuano.

Di tutto Cuore, purché vi sia l’intento a voler “comprendere” come poter fare, che sarebbe la cosa migliore, ma che è molto legata allo stato di coscienza o consapevolezza in armonia con regole universali, senza della quale, ogni possibile sforzo risulterà vano o quasi.

Pertanto la mia offerta è rivolta sì, in casi estremi, ad offrire intervento che armonizzi, con il consenso del “Cielo”, ma non è lo scopo, nemmeno se ci guadagnassi miliardi.

Lo scopo, attraverso un qualche aiutino, impegno a scrivere articoli, è far sì che ognuno possa riappropriarsi di capacità latenti, creatività innata da riscoprire.

Si può cominciare facendo uso di tecniche atte ad aiutare l’intento, per finire poi ad un semplice sentimento compassionevole rivolto al risultato desiderato, o meglio, voluto amorevolmente.

E’ chiaro qundi che quanto più Amore c’è in Cuore, tanto più grande sarà la capacità e la velocità della manifestazione.

Le indicazioni che potrò fornire, sono rivolte principalmente al meteo, ma sono comunque utilizzabili in qualsiasi altro modo lecito ed approvato dal “Cielo”, per scopi compassionevoli.

Siate Armonia come dentro così fuori.

NuvolHarì

   Invia l'articolo in formato PDF