Arriva il freddo, dicono, ora si sentono sicuri

Voi Amici che ne direste se gli facessimo un altro scherzetto?.

A gentile richiesta, lo faremo.

Nessuno dovrà più dare credito a tv, previsioni ecc. ecc.; ma solo al Cuore.

Siate Armonia come dentro così fuori.
NuvolHarì

   Invia l'articolo in formato PDF   

12 Risposte a “Arriva il freddo, dicono, ora si sentono sicuri”

  1. Personalmente non ci sto dietro ,li ignoro completamente e spero che altri seguano il tuo consiglio …
    Un caro saluto .

  2. Stanno sciando anche stamani davanti al sole che sta sorgendo.

    Che schifo non rispettare la Natura.

    1. Sempre lo fanno quando nelle vicinanze vi è una “perturbazione” che poi arriva e si espande dove sciato, lo hai notato?.
      Qua comunque splende il Sole, la Luna e le Stelle, nonostante loro.
      Che la capacità sia con ognuna/o che ha un Cuore funzionante.

      1. Beh! Io abito nell’alta Toscana e li ho visti che irroravano al sorgere del Sole nella mia zona, poi per tutto il giorno c’é stato il Sole e quella leggera nuvolaglia artificiale irrorata nelle prime ore della mattina dopo un po si é dissolta, però intanto il mix delle scie é rimasto ugualmente nell’atmosfera, secondo me.

  3. Non bastavano i danni all’ecosistema della Terra ora si é passati a cercare di contaminare anche il cielo, come sintetizzato in questa canzone.

    Ma………… Eppure il vento soffia ancora.

    In evidenza:

    “e presto la chiave nascosta di nuovi segreti
    così copriranno di fango persino i pianeti
    vorranno inquinare le stelle la guerra tra i soli
    i crimini contro la vita li chiamano errori ”

    https://www.youtube.com/watch?v=lPMNpXykdVE

    E l’acqua si riempie di schiuma il cielo di fumi
    la chimica lebbra distrugge la vita nei fiumi
    uccelli che volano a stento malati di morte
    il freddo interesse alla vita ha sbarrato le porte

    un’isola intera ha trovato nel mare una tomba
    il falso progresso ha voluto provare una bomba
    poi pioggia che toglie la sete alla terra che è vita
    invece le porta la morte perché è radioattiva

    Eppure il vento soffia ancora
    spruzza l’acqua alle navi sulla prora
    e sussurra canzoni tra le foglie
    bacia i fiori li bacia e non li coglie

    Un giorno il denaro ha scoperto la guerra mondiale
    ha dato il suo putrido segno all’istinto bestiale
    ha ucciso, bruciato, distrutto in un triste rosario
    e tutta la terra si è avvolta di un nero sudario

    e presto la chiave nascosta di nuovi segreti
    così copriranno di fango persino i pianeti
    vorranno inquinare le stelle la guerra tra i soli
    i crimini contro la vita li chiamano errori

    Eppure il vento soffia ancora
    spruzza l’acqua alle navi sulla prora
    e sussurra canzoni tra le foglie
    bacia i fiori li bacia e non li coglie

    eppure sfiora le campagne
    accarezza sui fianchi le montagne
    e scompiglia le donne fra i capelli
    corre a gara in volo con gli uccelli

    Eppure il vento soffia ancora!!!

    1. Trasformare la rabbia in Compassione è un modo corretto per non essere succubi e non fornire energia a costoro.
      Guarda un pò questo:
      http://www.ilprimatonazionale.it/scienza-e-tecnologia/scie-chimiche-luigi-di-stefano-nessun-complotto-vi-spiego-cosa-sono-37475/#comment-19913
      Negli ultimi commenti c’è Fabrizio ed anche alcuni miei e poi dimmi se vale la pena sprecare energie con costoro; in particolare l’ultimo di aximan, sembra un’ottima considerazione che però io sto utilizzando con loro, pertanto le cose le sanno, se vogliono.
      Sono VAMPIRI, non dare loro il Tuo sangue genuino, moriranno senza le energie altrui, siediti sulla sponda del fiume…

  4. Ho letto, ma come ti ho già detto, la Compassione verso quei “vampiri energetici” non riesco a proprio a provarla.

    Come faceva notare un blogger che seguo, nessun argomento riesce a suscitare insulti e attacchi personali violenti come le “chemtrails” .

    E se ci fai caso i disinformatori sono tutti molto aggressivi/offensivi/denigratori/violenti oltre a non ammettere l’evidenza, evidentemente l’eggregore delle “chemtrails” si é impossessata di loro.

    1. Buongiorno Laurama,
      piacere di fare la tua conoscenza diretta, attraveso Renzo.
      Ho letto spesso tuoi commenti nei vari siti che leggo anch’io.
      Ti ringrazio di aver ricordato la canzone del grande Pierangelo Bertoli.
      La userò per stimolare la riflessione di un mio amico con cui parlo di scie da due anni, senza aver raggiunto lo scopo di farlo comprendere.
      Voglio proprio vedere quale sarà il risultato.
      Grazie di cuore, buona giornata

      1. Grazie a te, lo sai vero che gli artisti hanno un canale privilegiato con la Fonte.

        L’ho letto da qualche parte e penso che usino di più l’emisfero delle intuizioni che non quello della razionalità.

        Sulle chemtrails a volte mi viene il dubbio che alcuni non riescano proprio a vederle, sai come gli indiani d’America che non vedevano le imbarcazioni dei conquistadores perché non rientrava nei loro parametri mentali…..

        Ha volte ho quella sensazione, ma ciò non giustifica i violenti attacchi di certe persone verso chi cerca di sollevare il problema che é per il bene di tutto il pianeta.

        L’aggressività dei disinformato é molto, molto sospetta e soprattutto non giustificata.

        Buona serata

I commenti sono chiusi.