Attenzione al Referendum del 4 dicembre, la riforma ha un articolo SEGRETO. Ecco qual è…

riforma-segreta-620x318-218x150Superamento del bicameralismo perfetto, dimezzamento dei Senatori e taglio dei costi della politica: sono questi i cavalli di battaglia portati avanti dagli esponenti del governo in tv per convincere gli elettori a votare SI al referendum sulla riforma costituzionale. Qualcosa, però, non quadra.

Infatti, all’interno del testo della riforma c’è unarticolo che i renziani tendono a tenere nascosto, ad ignorare, a far finta che non esista: è il numero 117. Dalle parti del PD si tende a minimizzare l’importanza di questo passaggio della riforma, perché ciò che c’è scritto potrebbe significare la definitiva perdita della nostra sovranità nazionale: “La potestà legislativa è esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione Europea e dagli obblighi internazionali.”. In pratica, se passano i SI al referendum, all’indomani del votodentro la nostra Costituzione ci sarà scritto che l’Italia dovrà eseguire gli ordini di Bruxelles.

Questo particolare, che non emerge quasi mai in tv o sui giornali, è stato denunciato proprio ieri da Matteo Salvini, nel corso del confronto con la Boschi a Otto e mezzo.

FATELO SAPERE A TUTTI DIFFONDETELO CONTRO LA CENSURA MEDIATICA

Fonte: attivotv

Tratto da: stopeuro

da: https://ununiverso.it/2016/10/13/attenzione-al-referendum-del-4-dicembre-la-riforma-ha-un-articolo-segreto-ecco-qual-e/

   Invia l'articolo in formato PDF   

2 Risposte a “Attenzione al Referendum del 4 dicembre, la riforma ha un articolo SEGRETO. Ecco qual è…”

  1. Spiacente di non approvare commenti dei quali non comprendo il contenuto.
    Chi volesse commentare è pregato di usare l’italiano.
    Ringrazio per eventuale buona volontà nel dare suggerimenti, ma essendo io Essere semplice, con intelligenza non didattica o scientifica, tendente allo Spirituale o filosofico, non intendo complicarmi la vita nel cercare eventuali soluzioni che potrebbero anche essere utili, ma anche rischiose; informo inoltre che il mio scopo principale è ben lungi da certe scelte materialistiche anche buone se vogliamo, ma che richiederebbero una energia ed un impegno che risulterebbero fuorvianti verso il mio scopo.
    Ringrazio pertanto l’eventuale buon intento, mi scuso per la scelta che potrebbe apparire controproducente, ma io devo seguire il mio scopo e non quello di altri.
    Mi auguro essere stato chiaro ed auguro buona vita e Benedizioni a Tutte/i lettori.
    NuvolHarì

  2. Guarda Renzo che ci sono anche intelligenze/deficienze [io le chiamo deficienze] artificiali che interagiscono sul web e anche nella telefonia penso.

I commenti sono chiusi.