Bambini indaco: cosa sono e come si riconoscono

Nulla succede per caso; molto volentieri presento questo interessante articolo.

Con immensa gratitudine verso quell’Essere Luminoso che mi ha inviato il link.

Grazie Simona.

Siate Armonia come dentro così fuori.
NuvolHarì

Bambini indaco: cosa sono e come si riconoscono

bambani indaco2

Cos’è un bambino Indaco? Come mai vengono chiamati in questo modo?

La definizione: bambino Indaco è tale se questo esibisce un nuovo e insolito insieme di caratteristiche psicologiche e adotta un modello di comportamento generalmente non documentato in precedenza. Questo modello include fattori unici comuni, che suggeriscono agli individui che interagiscono con questi bambini (in particolar modo i genitori), la necessità di cambiare la modalità in cui vengono trattati ed educati, al fine di raggiungere un equilibrio. Ignorare tali nuovi modelli comportamentali significa potenzialmente creare disequilibrio e frustrazione nella psiche di questi preziosi esseri.

Ecco una lista contenente dieci fra i più comuni tratti dei Bambini Indaco:  Ne riconosci qualcuno?
• Vengono al mondo con un senso di regalità (e spesso si comportano di conseguenza).
• Hanno la sensazione di “meritare di essere qui” e sono sorpresi quando questo pensiero non viene condiviso.
• L’autostima per loro non costituisce alcun problema.
• Spesso sono loro stessi a dire ai loro genitori “chi sono”.
• Hanno problemi con l’autorità assoluta (che non dà spiegazioni né nessun tipo di scelta).
• Si rifiutano di fare determinate cose, ad esempio, fare la fila non fa per loro.
• Diventano frustrati ed impazienti se costretti a interagire in sistemi orientati ritualisticamente, che non richiedono il ricorso al pensiero creativo.
• Spesso intravedono un modo migliore e più funzionale per fare le cose, sia a casa che a scuola, il che li fa sembrare dei “demolitori di sistemi” (non si conformano a nessun sistema).
• Appaiono antisociali, a meno che non siano circondati da persone simili a loro.
• Se non hanno intorno persone con una consapevolezza simile alla loro, spesso si chiudono in se stessi, avendo la sensazione che nessun altro essere umano li possa comprendere.
• La scuola molto spesso rappresenta per loro una prova estremamente difficile a livello sociale.
• Non rispondono alla disciplina che instilla il “senso di colpa” (del tipo: “Aspetta di vedere quello che succede quando torna a casa tuo padre e vede cosa hai fatto”).
• Non sono timidi nel farti sapere ciò di cui hanno bisogno.

bambini indaco11

Cose da ricordare quando si crescono bambini Indaco
di Kathy Mc Closkey, Ph.D.

1. Siate creativi quando stabilite dei limiti.
• Permettete di esprimere l’energia fisica in eccesso. Incorporate questa vostra disponibilità nella maggior parte delle situazioni (quando insegnate, quando fate rispettare dei limiti e quando assegnate delle consegne).
• Permettete che i limiti vengano indicati dai punti di forza del bambino, non viceversa. Potreste essere sorpresi di ciò che un Indaco sa fare. Mettete alla prova i suoi limiti, ma in condizioni di sicurezza!
• Soprattutto, chiedete al bambino di aiutarvi a determinare i limiti. Molti Indaco infatti saranno lieti di stabilirli loro stessi, con l’aiuto di un adulto.

2. Pur senza dare a questi ragazzi delle responsabilità adulte, trattateli come adulti e come vostri pari.
• Date spiegazioni adulte a questi ragazzi, date loro la possibilità di esprimersi in ogni tipo di decisione, e soprattutto offrite loro delle scelte!
• Non rivolgetevi a loro con sufficienza.
• Ascoltateli! Sono saggi e sanno cose che voi non sapete.
• Rispettateli il più possibile, come rispettereste i vostri stessi genitori o un amico intimo e beneamato.

3. Se dite di amarli, ma mancate loro di rispetto, non avranno fiducia in voi.
• Non crederanno al vostro affetto se non li trattate affettuosamente. Saranno sordi a tutte le parole che direte loro. • Il modo in cui conducete la vostra vita e “gestite” la vostra famiglia, per il Bambino Indaco sono un segno tangibile del fatto che lo amiate oppure no!

4. Interagire con i Bambini Indaco è sia un lavoro che un privilegio.
• Vi coglieranno in fallo ogni volta che state cer cando di confonderli. Non ci provate nemmeno!
• Quando avete dei dubbi, chiedete consiglio non solo agli stessi bambini, ma anche ad altri adulti che hanno esperienza di Bambini Indaco.
• Non dimenticate di concedervi il tempo di osservare i Bambini Indaco mentre interagiscono fra loro c’è molto da imparare.
• Non dimenticate che non solo sanno chi sono loro, sanno anche chi siete voi. Non è possibile non riconoscere gli occhi e il volto di un Indaco hanno una nota molto antica, profonda e saggia. I loro occhi sono le finestre dei loro sentimenti e della loro anima.
• Apparentemente non sono capaci di “nascondersi” come fanno gli altri. Se li ferite, si arrabbieranno con voi e potranno perfino mettere in dubbio di aver fatto una cosa saggia “scegliendovi” come genitori!
Ma se li amate e riconoscete chi sono, essi si apriranno totalmente con voi.

Condividi:
Fonte: http://it.anahera.news/bambini-indaco/
   Invia l'articolo in formato PDF