BOTTERI SCHOCK, COSA SARÀ DI NOI GIORNALISTI SE…

Tutto sta cambiando, l’irrequietezza, lo sconcerto che stanno provando coloro che l’hanno “fatta buona” finora lo dimostra chiaramente.

NuvolHarì

BOTTERI SCHOCK, COSA SARÀ DI NOI GIORNALISTI SE NON RIUSCIAMO PIÙ A INFLUENZARE L’OPINIONE PUBBLICA

È da non credere quello che arriva a dire Giovanna Botteri, responsabile dei corrispondenti da New York per la Rai, dopo la disfatta di Clinton: «Che cosa succederà a noi giornalisti? Non si è mai vista come in queste elezioni una stampa così compatta ed unita CONTRO UN CANDIDATO… che cosa succederà ora che la stampa non ha più forza e peso nella società americana? Le cose che sono state scritte, le cose che sono state dette evidentemente non hanno influito sull’elettorato e su questo risultato».
Quindi sarebbe questo il vostro scopo, “INFLUIRE” su elettori e risultati? Ma non vi vergognate delle cose che dite? Ora si spiega l’informazione che NON state facendo sul referendum in Italia. Senza parole. #IoDicoNo

Fonte: videoscoop

Tratto da: sapereeundovere

da: https://ununiverso.it/2016/11/15/botteri-schock-cosa-sara-di-noi-giornalisti-se-non-riusciamo-piu-a-influenzare-lopinione-pubblica/

   Invia l'articolo in formato PDF