Come allontanare una persona

allontanare una persona negativaSono molte le ragioni che possono spingerci a desiderare che una persona esca dalla nostra vita: ad esempio se ci fa soffrire, se non si comporta correttamente, se dentro di noi avvertiamo che non c’è più nulla da condividere o se proprio come un “vampiro”, assorbe tutta la nostra energia.
Dal punto di vista esoterico, quando interagiamo a lungo con qualcuno si crea una vera e propria connessione energetica, detta “corda”.
Per questo è importante scegliere con chi sviluppare rapporti importanti e durevoli.
In ogni caso, è possibile eliminare i legami indesiderati.
Fatelo soprattutto quando percepite che una relazione impedisce la vostra crescita spirituale o volete evitare che il soggetto in questione diventi troppo invadente.
Quasi tutte le persone ignorano il potere del pensiero e della visualizzazione ed è un grave errore.
Per “tagliare una corda”, dobbiamo prima identificarla. Mettiamoci comodamente seduti, con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Chiudiamo gli occhi e guardiamoci dall’esterno. Respiriamo profondamente, pensando alla persona con la quale vogliamo troncare il legame. Sentirete l’energia “condensarsi” in un punto preciso del corpo. Può essere il petto, il cuore, lo stomaco, la testa…
Ora chiedete di poter visualizzare questo legame: osservate come si presenta la corda, nel punto in cui la sentite. E’ un filamento brillante? Scuro? Sottile? E’ un vortice nero?. Lasciatevi guidare dall’intuizione e se lo desiderate, formulate un’intenzione: “Per il mio sommo bene, chiedo alla Divinità di aiutarmi a visualizzare questo legame”.
Non appena riuscite a vedere “la corda”, tagliatela. Come?. Immaginate di avere delle forbici, una spada aguzza e carica di luce, un coltello o qualsiasi altro strumento utile a reciderla. Il tutto dev’essere fatto con la massima pace e tranquillità interiore, senza alcun sentimento d’odio o rancore.
Poi immaginate che si allontani da voi, fino a scomparire nella Luce Divina e chiedete che il legame sia rimosso.
E’ molto probabile che l’altra persona cerchi di “riagganciarvi”, nei giorni seguenti.
Potrebbe pensarvi intensamente, chiamarvi, mandarvi messaggi, e-mail o chiedere a qualcuno di contattarvi. Non cedete. E’ essenziale evitare qualsiasi contatto, al fine di non creare di nuovo il legame.
Non è un “intervento definitivo”, se decidiamo di perdonare e riavere quella persona nella nostra vita, non ci sarà alcun impedimento affinché questo accada.
Quando abbiamo terminato di “tagliare” la corda, immaginiamo che una luce bianca, curi “la nostra ferita”. E’ buona norma, chiedere alle Entità superiori di aiutare allo stesso modo, l’altra persona.
Infine, ricordate di togliere dall’ambiente in cui vivete eventuali oggetti o regali del soggetto che intendete allontanare, in quanto:
-ve lo ricorderebbero e il pensiero genera energia;
-sono carichi dell’energia della persona stessa.


Fonte:http://www.cavernacosmica.com/come-allontanare-una-persona/

   Invia l'articolo in formato PDF