DENARO CHE VERRÀ

denaro

Di Franco Remondina  (dodicesima.com)

Thomas Mayer: https://t.co/nYa48Js5Vx

È un documento in PDF, dove si dice che “il problema è il denaro creato dalle banche”.

Minchia Johnny…

Ci vuole un nuovo denaro!

Quello attuale è “debito”, quello che verrà sarà sgravato da ogni forma di interesse. L’opzione elicottero, in America, Inghilterra e Germania è  vista come una soluzione possibile per far aumentare la domanda aggregata, dilavare il debito e fornire un sistema monetario alternativo!

Da noi, ci sono i Bagnai, i Boldrin, gli Oscar Giannino, il PD, l’M5S, che ancora sono li con gli 80 euro!

È questo il punto cruciale: non abbiamo gente di qualità, capace di “ragionamento”.

Solo di furbate!

Le leggi scritte dai burocrati sono frutto di poca capacità di ragionamento. Siamo i campioni del leccaculismo mondiale, ad ogni livello. Dovremmo porre delle domande per ottenere delle risposte, ma non sappiamo neppure fare le domande.

Siamo campionissimi nel farci notare come leccaculo , un esempio?

Il ciclismo!

La federazione ciclistica italiana adottò una legislazione antidoping perfetta…alla fine degli anni 90…

Attraverso questa legislazione Marco Pantani, un campionissimo, venne fatto fuori… Squalifiche e tutto il resto.

Nessuna altra federazione segui l’esempio.

Risultato? 

Armstrong e tutti gli altri vinsero, guadagnarono etc etc.. Pantani venne assassinato, oppure mori, e l’intero sport del ciclismo fini’ col perdere la popolarità.

Cosi, in tutti i campi.

Adesso si parla di economia, ma noi parliamo ancora di tasse, di manovre fiscali, di “svalutazione competitiva”, di abbassare i salari.

Abbiamo tutele legali per Equitalia, ma zero tutele legali (ci sarebbe la Costituzione, ma la magistratura, si è venduta?),per la gente.

Fortuna vuole che un’altra moneta stia per venire emessa, quella senza debito, banconote.

Cercate di capire o i leccaculi avranno ancora il megafono. E’ la battaglia finale: leccaculi contro resto del mondo!

Da che parte siete?   

Fonte: http://www.iconicon.it/blog/2016/05/denaro-che-verra/

   Invia l'articolo in formato PDF