Gesù bugiardo?

ingannati.it

Scritto da Alberto Medici

gesu medico

Ai miei amici e fratelli credenti, ed in particolare a quelli di loro che si occupano di salute e medicina, faccio questa domanda: “Possibile che Gesù sia un bugiardo? Che anche una sola volta, nel corso della sua vita pubblica, abbia potuto derogare a Sè stesso, lui che è Verità, e abbia detto qualcosa di contrario alla verità?

In alternativa: possiamo ammettere che nel testo sacro ci siano degli errori, delle falsità, delle esagerazioni?

Le risposte a queste domande sono di estrema importanza perchè aprirebbero una possibilità di completa falsità ed inaffidabilità del testo: se c’è UNA falsità, UN errore, chi ci impedisce di pensare che ce ne siano anche molti altri? E quindi le conseguenze sarebbero di importanza vitale.

Come tutti (più o meno) sappiamo, l’impostazione della moderna medicina è basata sulla presenza di agenti patogeni, invisibili all’occhio umano, funghi, microbi, batteri, virus che sono la causa delle nostre malattie, a partire da Luis Pasteur in poi. E da qui ne derivano diverse conseguenze:

  • le campagne di vaccinazione (sotto l’assunto che vaccinazione equivalga ad immunizzazione);
  • l’attenzione e la paura del contagio;
  • la ricerca di antibiotici sempre più potenti, selettivi, o a largo spettro, per liberarsi di tali elementi patogeni;
  • la paure per le epidemie o, peggio, “pandemie”, come vengono spesso chiamate oggi.

Ma se noi rileggiamo la frase di Gesù: “Non è quello che entra nella bocca dell’uomo che lo ammala, ma ciò che esce“, come facciamo a sostenere tutto questo? Comunque la si voglia mettere, mette in crisi! Infatti:

  • Gesù si sbagliava? Allora non è vero che era figlio Dio, o figlio di Dio;
  • Era un’esagerazione per sottolineare un concetto? Ma allora tutto quello che troviamo scritto nel testo sacro deve essere preso con le pinze, interpretato, riadattato, ecc.;
  • I trascrittori hanno riportato in modo errato una frase, estraendola dal contesto? Anche qui, si ridimensionerebbe tutta l’importanza del Vangelo, se ogni elemento può essere soggetto a tale stravolgimento.

E allora? Come ho indicato in uno dei capitoli dell’ultimo libro, “Coincidenze fra Cielo e Terra“, l’affermazione di Gesù è perfetta  e non deve essere nè adattata nè interpretata. Le scoperte del dr.Hamer, raggruppate nella sua Nuova Medicina Germanica, spiegano esattamente come:

  • funghi, microbi, batteri sono sempre presenti nel nostro organismo e non sono “nemici“: collaborano allo svolgimento dei processi naturali e biologici che regolano la nostra vita e permettono la nostra sopravvivenza;
  • numerosi sono le critiche a Pasteur, anche citate su queste pagine, che, in buona sostanza, dicono che il microbo non conta nulla, quello che conta è il terreno dove si insedia;
  • le stesse epidemie e pandemie non sono causate dal diffondersi di patogeni ma dal vissuto collettivo di paure comuni che generano più o meno gli stessi conflitti in larghe fasce di popolazione (perchè i monatti di manzoniana memoria non si ammalavano portando via i cadaveri degli appestati?);
  • Esistono fra l’altro dei detrattori delle teorie di Pasteur, che evidenziano le sue manomissioni dei dati a sostegno delle sue tesi; così come esistono moltissimi detrattori della teoria che l’HIV causi l’AIDS (anche alcuni premi Nobel, fra questi).

Quindi, ancora una volta, nessuna necessità di arrampicarsi sugli specchi per giustificare una affermazione che può sembrare, nella migliore delle ipotesi, paradossale, se non un vero e proprio svarione medico: Gesù sapeva, e sapeva bene, come funziona il nostro corpo, e grazie alle recenti scoperte del dr.Hamer, oggi, lo sappiamo anche noi.

Di seguito un video sulla “mania dei virus” dell’ottima Caroline Markolin, divulgatrice Austriaca della NMG.

 Fonte: http://www.ingannati.it/2016/07/01/gesu-bugiardo/
   Invia l'articolo in formato PDF