LA MACCHINA DI DIO

maiorana-pelizza

UNA NUOVA FISICA PER IL MONDO

Finalmente divulgata la tecnologia della macchina di Majorana/Pelizza

Per la prima volta disponibili i piani costruttivi della macchina che permette di intervenire sulla materia

In merito a questo tema, di importanza unica dal punto di vista culturale e sociale, per le immense ricadute che potrebbe avere sulle vite di noi tutti, abbiamo già pubblicato su queste pagine vari articoli LINK1, LINK2LINK3LINK4.

Per chi non fosse al corrente o non si fosse reso ancora conto dell’importanza delle conoscenze legate a questa tecnologia, la conferenza del giornalista Rino Di Stefano, che da lungo tempo si è interessato ad essa, è un capitolo irrinunciabile in merito, che consigliamo di visionare con tutta la calma ed attenzione che merita, per le implicazioni che comporta.

Pertanto, quando poco tempo fa ci venne chiesto di pubblicare i piani costruttivi della macchina, che Rolando Pelizza, allievo/collaboratore di Ettore Majorana, aveva deciso di rendere noti, abbiamo accettato, consci del valore che la diffusione di tali conoscenze rappresenta in termini evolutivi per tutta l’umanità.

Nell’incontro avuto con Pelizza abbiamo conosciuto un uomo dal tratto asciutto e determinato, che dopo le indicibili traversie cui è stato sottoposto nella sua vita, nella quale ha cercato di far arrivare alla gente una tecnologia che permette di intervenire sulla materia – e che potrebbe pertanto radicalmente cambiare il nostro attuale concetto di materia – ha deciso di renderne noti per la prima volta i dettagli costruttivi, per evitare che essa possa andare perduta.

Come Pelizza ci ha accoratamente ribadito nel corso dell’incontro, è tempo per la nostra civiltà di uscire dall’ingrata condizione attuale, poter disporre liberamente di energia, poter dare vita ad un’epoca di pace e prosperità per tutti.

Raccomandiamo per questo a tutti i media alternativi di riprendere questi contenuti di inestimabile valore per garantirne la massima diffusione possibile.

Qui di seguito potrete accedere alla versione sfogliabile della pubblicazione e quindi ai link per il download dei contenuti.

N-F-P-I-M-Issuu

LINKS DI DOWNLOAD

Per scaricare la presentazione in pdf con il capitolato dei componenti

UNA NUOVA FISICA PER IL MONDO

Per scaricare i files esecutivi CAD-CAM in formato STEP, necessari alla realizzazione diretta dei singoli componenti tramite macchine a controllo numerico. La cartella è zippata in un unico file con il software 7zX

FILES CAD-CAM DEI SINGOLI COMPONENTI

Questa la mail per richiedere chiarimenti strettamente tecnico-meccanici sui contenuti pubblicati

[email protected]

Coloro che hanno un minimo di curiosità intellettuale comprenderanno immediatamente il valore inestimabile di quanto qui pubblichiamo, ma confidiamo che anche per tutti gli altri, distratti dall’incalzare attuale dell’esistenza, scatti un moto di attenzione che spinga ad approfondire un tema così decisivo come questo.

Anzi, per riprendere le parole di Pelizza, che potrete ritrovare nella lettera introduttiva all’inizio della pubblicazione, anche noi ci auguriamo: “Voglia il cielo che la diffusione di tali conoscenze possa attuarsi, divenire realtà operativa e rappresentare un passo fondamentale sul cammino evolutivo dell’umanità”.

Iconicon Post

Fonte: http://www.iconicon.it/blog/2016/03/la-macchina-di-dio/

   Invia l'articolo in formato PDF   

6 Risposte a “LA MACCHINA DI DIO”

  1. Sarà simile all’energia che era stata pubblicizzata dalla Fondazione Keshe?

    1. Personalmente non lo so e nemmeno mi interessa approfondire, certe nozioni sono arabo per mè.
      Ciò che invece sono certo, è che molte invenzioni tecniche, sono solo fotocopie o surrogati di ciò che una mente evoluta può fare.
      Pensa solo alle piramidi, quei massi pesanti, tagli perfetti, ecc, c’erano certamente giganti rispetto a Noi, in tutti i sensi, ma molto lavoro era mentale.
      I Tibetani che con le trombe fanno sollevare grossi massi per porli altrove, c’è molto su cui riflettere.
      L’Uomo non viene dalla scimmia, semmai molti uomini rinasceranno scimmie.

  2. L’articolo sembra suggerire invenzioni tecniche più che poteri mentali, almeno questa é la mia impressione.

    Che i popoli del passato avessero poteri mentali sembra evidente, cioè utilizzavano poteri che esistono nell’Universo e se guardiamo alle Piramidi sembra che fossero veramente armoniosi almeno la bellezza di quelle opere ne é la testimonianza.

    Invece non sono a conoscenza del fatto che i Tibetani sollevino massi con le “trombe”…? Come con le “trombe” (?!?)

    1. Sempre immagino che sia compreso l’intento quando scrivo.
      Non è che usino le trombe come leva, ma attraverso il suono che emettono.
      Certo non è da tutti, come ogni cosa serve allenamento e perfezione di intenti.
      Ricordi? la OM è all’origine dell’Universo, io ne faccio “uso” quasi quotidiano, quando “devo” fare qualcosa di particolare.
      In Bhgavad Gita, Krishna dice: “tra le Sillabe Sacre, sono la OM”.
      Un caro saluto.
      Renzo

      1. La OM mi sembra di percepirla in questo canto che avevo trovato tempo fa su youtube, da la sensazione dell’infinito.

        Anzi, sai per caso tradurre le parole del testo sia quelle iniziali parlate che quelle cantate, l’ho chiesto ad altri, ma per ora non ho trovato nessuno che conoscesse il significato.

        https://www.youtube.com/watch?v=hmi_AcCFwVk

        1. Mi rincresce, ma oltre all’italino, il Veneto e qualche parola di Tedesco, non so altro.
          La Cantante è Flavia Vallega, penso che se chiedi a Lei, forse Ti potrà accontentare.
          Mi piace molto quella sensazione che provi, è un gran bel segno e mi piace pure il desiderio di approfondimento.

I commenti sono chiusi.