Le bombe di Kiev le tolsero la mano, la solidarietà degli italiani gliel’ha ridata

Anna Tuv a Milano

© Sputnik.

Italia

URL abbreviato
Eliseo Bertolasi
51760591

Era il 26 maggio del 2015, quando un sibilo e un istante dopo una bomba lanciata dall’esercito ucraino metteva fine alla vita pacifica di Anna Tuv, una giovane mamma di Gorlovka, Donetsk. Sotto quella bomba Anna perdeva il marito, una figlioletta di undici anni, la casa, oltre al suo braccio sinistro irrimediabilmente frantumato dall’esplosione.

Continua: https://it.sputniknews.com/italia/201702084043404-Anna-Tuv-storia/

   Invia l'articolo in formato PDF