Liberarsi dall’incubo del “conto alla rovescia”

Marco Ferrini

Secondo la visione ordinaria convenzionale, il mondo è osservato sulla base del binomio nascita-morte, che costringe a vivere con l’incubo del “conto alla rovescia”, perché la mera percezione spazio-temporale porta a considerare che dal momento in cui un corpo nasce è in corsa inarrestabile verso il declino e la morte.
Se invece cambiamo prospettiva e impariamo a considerare l’essenza spirituale che sostanzia e concretizza il piano materiale fisico, la morte cesserà di esercitare su di noi la sua ombra terrifica, di agitare la mente, cesserà semplicemente di presentarsi come realtà, perché la vita è tutto ciò che esiste e la morte non è che un concetto astratto: essa non implica la distruzione del sé ma semplicemente un passaggio da una dimensione di vita ad un’altra.

Marco Ferrini

Fonte: http://www.marcoferrini.net/home/item/liberarsi-dall-incubo-del-conto-alla-rovescia.html

   Invia l'articolo in formato PDF