L’olocausto che continua

E’ questo olocausto?

 

L’olocausto non è’ mai finito.L’olocausto continua,ogni giorno,ogni secondo in ogni parte del mondo. Migliaia di innocenti vengono privati costantemente della propria libertà e dignità.Vengono marchiati,torturati,umiliati,abusati e uccisi.Per loro non una carezza,non un sorriso,nessun senso di pietà’,nessun futuro .

Per loro sono stati progettati veri e propri campi di morte,che neanche il peggior incubo saprebbe architettare meglio,dai quali nessuno uscirà,o almeno non vivo. Ne usciranno pezzi,brandelli a cui la gente non può’ rinunciare,perché fa parte della natura dicono.Sono soltanto animali dicono.Quanto vale la loro vita?In base al peso?Alla lucentezza del pelo?Alla resistenza delle loro pelli?Alla tenerezza delle loro carni? Aushwitz, Mauthasen, Birkeau sono ancora attivi,hanno altri nomi e ne sono molti di più!E sono tutti sotto i nostri occhi!

Ma il menefreghismo,l’arroganza e la superficialita’ rendono tutti dei ciechi volontari .Ecco il male del secolo:il sordo che non vuol sentire,il vedente che non vuol vedere,l’intelletto che fa spazio all’ignoranza e l’egoismo che prevarica sul cuore. Razzismo, specismo, sessismo, omofobia non fanno parte del passato ma sono ancora profondamente radicati in questa società’ ,esponendoci tutti in serio pericolo(senza nemmeno farcene rendere conto talvolta).

Il genocidio più grande della storia è’ ancora in corso,e troppe persone ne hanno le mani macchiate.Io starò sempre dalla loro parte,dalla parte di chi una voce per urlare giustizia non ce l’ha. Spero che un giorno,non molto lontano,ci sarà un 27 gennaio per tutti,affinché nessuna vittima sara’ dimenticata.

Fonte: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10208245654250207&set=gm.984809988258852&type=3&theater

Alessandro

Fonte: http://movimentosovrano.blogspot.it/2016/01/e-questo-olocausto.html
   Invia l'articolo in formato PDF