Loonity, EquaCoin, Sovranità ed economia reale.

Grazie per questa info, non ne ero a conoscenza.

Ho visto questo video e alcuni altri, e mi complimento con voi per questo progetto, molto interessante. Da quanto ho capito, siete sulla giusta strada.

Credo che oggi, il nemico dell’economia reale, dell’essere umano e del pianeta, sia un mostro a due teste. La prima è quella del criminale sistema di creazione di moneta da parte degli illusionisti che stanno alle tastiere e se la ridono giorno e notte. La seconda testa, è quella che spinge ad aumentare sempre più la distanza tra clienti e produttori, non solo dal punto di vista fisico (filiera intermedia) ma in particolare come facoltà di controllo qualità ed etica alla base del prodotto/servizio – ttip ceta e altre idiozie scaturite da certi “cervelli” ne sono la massima espressione.

Per tornare alla normalità (e lasciarci la follia dietro le spalle) dobbiamo percorrere più paradigmi innovativi. Fondamentale quello di Marco Saba, per portare ossigeno prima che sia troppo tardi, per poi eventualmente ambire anche a ben altri sviluppi, dati da un approccio democratico.

Ma importanti anche i progetti che riducano le distanze, a favore di qualità, riduzione sprechi (e contaminanti/ogm vari) anche per eliminare inutili sfruttamenti di risorse (umane e materiali) sia in occidente che, soprattutto, nei paesi in via di sviluppo.

Queste due vie le vedo correre parallele fino a integrarsi, tanto più nell’attuale epoca di disordine mentale, dove ci sono individui convinti, ad esempio, che l’acqua non debba essere un bene pubblico, ma privatizzato ‍♂️

Naturalmente io considero tutto questo integrato nella visione/obiettivo più ampia dello stato sovrano (composto da Sovrani e non da tele-comandati consumatori) entro un territorio che non diventi un campo di battaglia.. dove quindi il bene comune è la priorità di ogni giorno, senza costrizioni ad acquistare nè pomodori nè moneta da società private estere (maestro Marco Mori su questo tema) essendo capaci, in autonomia, di crearsi la propria moneta strettamente necessaria, e coltivarsi i pomodori (necessari a soddisfare la domanda interna).

In altri termini: se vogliamo una CPU o un banco di memoria RAM, non abbiamo scelta, i produttori in Italia non esistono. Ma richiedere dei pomodori o delle monete a delle società private estere non denota una gran astuzia..

Fonte: http://telegra.ph/Loonity-EquaCoin-ed-economia-reale-11-03

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Invito alla Meditazione Collettiva Europea Successivo NOVEMBRE 2017: LA GRANDE RUOTA D’ORO PRENDE A GIRARE