L’Uomo del Sole

Nel precedente articolo si parla dell’Uomo della pioggia, il quale ebbe bisogno di uno spazio proprio onde poter meditare e centrarsi, a seguire poi la manifestazione all’esterno.

La stessa cosa faccio da anni, ma all’incontrario, vistosi cosa “succede” quando piove, mi trovo costretto a fermarla ed il Veneto ne è una manifestazione lampante.

Da tempo cerco di “far comprendere” che ognuno potrebbe e dovrebbe fare ciò, magari poi ognuno riesce meglio in altro ambito, ma il “potenziale” di base è sempre lo stesso.

Non sarei in grado di spiegare il fenomeno da un punto di vista tecnologico o scientifico se vogliamo, ma la scienza da me adottata è quella che riguarda “L’Anima” o meglio L’Atman che si riflette attraverso la psiche per infine manifestare all’esterno.

Diverse volte ho scritto degli spunti di riflessione a riguardo e molti articoli copiati che espongono stati d’animo o coscienziali adatti allo scopo.

Mi rammarica molto nel vedere cosa succede intorno in assenza di un intervento, ma a cosa servirebbe se non si prende consapevolezza delle proprie capacità latenti?, si potrebbero “salvare” molte vite certo e già lo faccio comunque, ma dov’è il beneficio se poi il comportamento collettivo continua a produrre tali risultati?, per quanto tempo ancora?.

Stanotte mi sono alzato alle 1.30, piangendo per il fatto di sentirmi incapace di poter intervenire all’hotel rigopiano, qualcosa certo l’ho fatto, ma ci vorrebbe molto di più e soprattutto che ognuno od almeno una cosiddetta massa critica od almeno una dozzina di individui, con lo stesso intento di compassione, si focalizzassero su di un certo risultato che si manifesterebbe quasi istantaneo.

La tristezza mi pervade nel vedere come dopo tanti spunti inseriti in questo ed altri blog, si continua con le solite disquisizioni che a nulla servono se non ad alimentare i problemi; come dire che una concreta soluzione esiste, viene generosamente offerta, ma l’attenzione dei più è sempre rivolta a trovare colpevoli, le cause, soluzioni impraticabili perché ci son di mezzo politici ed altri, ecc. ecc. ecc..

Che tristezza!!!

Auguro ad Ognuna/o che quanto prima, meglio ieri, possa ritrovare in se stessa/o quelle capacità ormai irrinunciabili, se non altro per salvare Nostra Madre Terra e permettere a Tutte/i di completare le necessarie esperienze per una concreta evoluzione.

Siate Armonia Divina, come dentro così fuori e così è.

NuvolHarì

   Invia l'articolo in formato PDF