Meditazione collettiva per il Progetto COEMM – meditazione guidata

User Rating: 0 / 5

Questa meditazione è dedicata al progetto COEMM e a chiunque voglia partecipare per supportarne la piena manifestazione.

Quando ti immergi in un sogno, percepisci la sua vibrazione, la fai tua. E più fai tua quella vibrazione, più quel sogno diventa concreto. Quando migliaia di persone si immergono in un sogno comune… i risultati possono essere sorprendenti. Il mondo, che di solito ci sembra così solido, può cominciare a cambiare rapidamente: è la risonanza di migliaia di cuori che elevano la frequenza di base di questo mondo, che creano un vortice nella struttura energetica della nostra realtà. Questo, è un fatto più fisico di quanto pensiamo. E’ pura fisica… la fisica dell’Anima che ora è sempre più la fisica dell’Uomo.

Quindi, attraverso questa meditazione non faremo altro che nutrire la potenzialità del progetto COEMM come se si fosse già verificata, vivendo nella nostra immaginazione quel futuro e amplificando le emozioni che quel mondo migliore ci aiuta a generare.

Risorse utili:

Ora chiudi gli occhi e rilassati per qualche istante. Lascia che il tuo respiro diventi gradualmente più calmo, più lento e  più profondo. Concediti qualche momento per rilassarti, e  rilassandoti permettere alla tua immaginazione di volare più alta, con maggiore spinta.

Ora immagina che ti sia stata appena consegnata la tua card, già carica con la prima mensilità del quid.

Prendi in mano la tua card e osservala, senti la sua forma, il suo peso… senti come ti senti con questo oggetto nella tua mano.

Ora respira più profondamente e intensamente per dare energia a questa sensazione, e metti la card in bella vista davanti a te.

Adesso dedicati a spendere il quid per alcuni mesi, dai fondo ai tuoi desideri materiali acquistando tutto ciò che desideri acquistare e che fino ad ora non ti sei concesso. Paga i tuoi debiti, fai le spese che desideri, e portati in una sensazione di equilibrio dove i tuoi desideri sono stati soddisfatti.

Spendi questo “diritto di dignità”, che è tuo diritto in quanto essere umano. Il diritto di vivere una vita felice, rilassante, piena e soddisfacente… dove puoi finalmente dedicarti alle cose che veramente ti appassionano.

Immagina dunque, nell’arco di alcuni mesi, di aver fatto tutte queste spese, DI aver trovato soddisfazione, nell’acquistare le cose che desideri, nel liberarti dei tuoi debiti, e  finalmente percepire quella sensazione di pienezza e rilassamento.

Bene, ora senti ancora la card nella tua mano.

Percepiscila fisicamente: la sua forma, la sua superficie, il suo peso. E mentre percepisci la card nella tua mano, osserva dentro di te il desiderio di dare agli altri, di condividere con gli altri, di far crescere questo vortice che migliaia di persone hanno generato.

Quando sei in equilibrio e hai soddisfatto i tuoi desideri, quando ti senti a posto e supportato da una rete di persone in un progetto comune, condividere e aiutare a tua volta è il gesto più naturale, è il gesto più semplice.

Immagina quindi di condividere con i tuoi compagni di gioco quello che vuoi condividere: i tuoi talenti, la tua intelligenza, le tue risorse.

Immagina e immergiti in questa realtà in cui i tuoi bisogni materiale sono finalmente soddisfatti , e ora puoi condividere la tua passione con coloro che sono intorno a te.

E ora immagina di condividere questa passione, gradualmente, anche con il resto del mondo.

Vediti fare ciò che desideri fare nel mondo, e per il mondo.

Percepisci come il tuo cuore risuona quando dai voce a questa passione.

Bene, ora osserva il progetto che ha dato la scintilla per tutto questo. Osservalo crescere intorno a te, cambiare, evolversi. Osserva il cambiamento sociale che segue quando le persone condividono i propri talenti senza la paura di impoverirsi.

Ora focalizzati sulla testa di questo progetto, sul suo fondatore e sulle persone che lavorano intorno a lui. Invia gratitudine e fiducia a queste persone, proprio come se tutto fosse già realizzato e tu stessi già a pieno godendone i frutti.

Nutri soprattutto il senso di fiducia dentro di te, perché questo progetto è basato su di essa, e solo coloro che sanno veramente avere fiducia possono comprenderlo a pieno.

Ancora una volta, invia fiducia e gratitudine a coloro che sono alla testa di questo progetto, e poi continua ad inviare queste sensazioni al resto della rete, fino a includere ogni singola persona che orbita intorno a questo progetto.

Concediti qualche istante per notare come ti senti, qual è la tua vibrazione di base in questo momento. Immagina migliaia di persone che vibrano alla stessa frequenza, e la potente risonanza che possono generare.

Molto bene, ora ecco alcune riflessioni su come mantenere questa vibrazione il più a lungo possibile.

Il modo migliore per farlo è generare in sé la vibrazione e poi mantenere uno stato aperto e rilassato, uno stato fiducioso e privo di aspettative.

Quindi, se credi nel progetto ma poi ti arrabbi con chi non capisce o non ha fiducia, perderai la vibrazione. Se invece senti che le tue aspettative sono state tradite, perderai la vibrazione. Se poi continui ad aspettare che accada qualcosa invece di immergerti nel senso di fiducia, perderai la vibrazione.

Persino se cerchi di far valere la tua opinione a tutti i costi, perderai questa delicata vibrazione.

Si, perché si tratta di una frequenza molto delicata… ma anche molto potente. Ogni volta che senti di perderla, ogni volta che i dubbi, le aspettative o la semplice razionalità ti fanno ricadere indietro… trova un modo per rilassarti.

Lascia andare per un po’, manda il tuo Essere in vacanza, smettendo di nutrirti di informazioni, di partecipare alle chat o di cercare di convincere qualcuno.

Rilassati e prenditi del tempo per te… e in quel rilassamento potrai di nuovo ritrovare il filo rosso di questa delicata ma potente vibrazione.

Grazie

Niccolò Angeli
Author: Niccolò Angeli
Niccolò Angeli è il fondatore di Accademia Infinita. Artista, autore e ricercatore spirituale, è una personalità eclettica nel panorama della crescita personale: capace di mettere insieme gli insegnamenti più profondi delle tradizioni esoteriche e spirituali per comunicarli in maniera semplice, pratica e creativa. Di più su Niccolò.

Canali Sociali: Sito Web Facebook
Fonte: https://accademiainfinita.it/blog/12-coscienza/741-meditazione-collettiva-per-il-progetto-coemm
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Precedente Yoga è l’Arte dell’Agire Successivo Chatt SuddhaPrana