Segnalo: Il meteo punto: il fatto che non piova seriamente…

(Nota di SuddhaPrana: altra interessante riflessione sul meteo, di buon senso direi, ma alla quale manca ancora qualcosa, che solo ricorrendo alla fonte diventa possibile avere informazioni adeguate, ammesso che le si voglia ascoltare, che in caso contrario si continuerà a “brancolare nel buio”, ovvero trarre teorie spesso lontane anni luce da una verità che è sotto gli occhi.

E’ comunque lodevole il modo di esporre l’accaduto, in sincerità, senza pretese di essere coloro che sanno e questo predispone ad altre esperienze future atte a comprendere una verità “nascosta” che solo un Cuore aperto e mente aperta possono vedere e cogliere “l’arcano”.)

Siate Armonia Divina, come dentro così fuori e così è.
NuvolHarì

 

Il meteo punto: il fatto che non piova seriamente…

Considerazioni pratiche.

Editoriali – 28 Marzo 2017, ore 11.55

Il fatto che non piova seriamente non ha per forza una spiegazione razionale.

Il fatto che non piova seriamente sul territorio non è necessariamente legato al riscaldamento globale.

Il fatto che non piova seriamente non deve far pensare che vi saranno poi tre mesi di pioggia abbondante per compensare questa lunga fase asciutta.

Il fatto che non piova seriamente fa parte ciclicamente della storia climatica italiana.

Il fatto che non piova seriamente può certamente essere collegato all’innalzamento di latitudine del flusso perturbato atlantico.

Il fatto che non piova seriamente non può essere spiegato solo con l’aumento generale delle temperature medie nell’area polare.

Il fatto che non piova seriamente, oltre che dipendere dal transito sempre più scarso di perturbazioni, trae origine in questa fase da una mancanza di depressioni al suolo capaci di dar vita a precipitazioni molto intense sulle medesime zone (ad esempio sul Triveneto).

Il fatto che non piova seriamente può essere certamente rimarcato da chi si occupa di meteo ma parlarne di più certamente non aiuterà a far piovere.

Il fatto che non piova seriamente non deve preoccuparci in modo così drammatico sino a maggio: quello è un mese chiave, che spesso con un paio di situazioni favorevoli può far rientrare anche situazioni di pesante siccità. Come scritto sopra però anche questi eventi NON sono automatici; una siccità può addirittura risolversi in piena estate, oppure NON risolversi sino all’autunno successivo o NON risolversi affatto. Nessuno ha la verità in tasca. Di certo si sa che non siamo mai arrivati (sino ad ora) ad alcuna desertificazione sull’Italia.

Il fatto che non piova seriamente riconduce il discorso anche ai ghiacciai e alla mancanza di neve invernale. Sono discorsi fatti e strafatti in annate simili a queste, poi sono arrivate le annate dell’abbondanza (solo nel 13-14 si è battuto ogni record di innevamento sulle Alpi, eguagliando il 50-51) e questi discorsi lasciano il tempo che trovano.

Continua: http://meteolive.leonardo.it/news/Editoriali/8/il-meteo-punto-il-fatto-che-non-piova-seriamente-/60856/

   Invia l'articolo in formato PDF