Senza di esso nulla possiamo

Se è vero che siamo esseri creatori, poiché la divina sorgente ha insufflato in noi una porzione di libero arbitrio e divina volontà, e altrettanto vero che senza di essa nulla possiamo. Cosa ne sarebbe dei nostri corpi e di questo mondo se la divina volontà ritirasse da essa la sua forza? Ogni nostra capacità anche quella di parlare, mangiare o respirare è resa possibile dal potere divino. Perciò è importante unire queste due verità: fare del proprio meglio con ciò che Dio ci ha dato, essere perciò forze causative nella nostra vita ma al contempo tenere sempre l’occhio interiore fissato in Dio, nel Sé, nella fonte da quale tutto si origina poiché tutti siamo uno in essa, nella consapevolezza che da essa viene ogni capacità, specialmente la capacità di servire, amare e realizzare. L’ego da solo non può granché, e nulla può al di là delle piccole cose di questo mondo, e anche nelle cose di questo mondo è davvero piccolo e spesso si rivela inadeguato e spaesato nella vastità della vita. Per realizzare le mete superiori la volontà individuale deve unirsi a quella divina. L’uomo che crede di tutto potere da solo è cieco.

Sennar

Fonte: http://www.coscienzanuova.net/senza-di-esso-nulla-possiamo/

   Invia l'articolo in formato PDF