SIAMO GOCCE DIRETTE VERSO L’OCEANO DELL’INFINITO ..AMUR

| 0 commenti

Gocce

Qui troverete la bacheca di Daniela Olivieri canale di AMUR : https://www.facebook.com/daniela.olivieri.923?fref=ts

 

“ Mi muovo nel profondo  di me stessa come una goccia di un fiume che segue il suo percorso per congiungersi a tante altre gocce dirette verso l’oceano dell’infinito, in connessione con il Tutto , con la Sorgente Divina.

Questa goccia non si sente sola , ma sente che è in continuo movimento ed è un tutt’uno con il suo fiume di cui ne fa parte .

Mi guardo attorno e vedo che tutto ciò che mi è vicino sta cambiando forma , o forse sono io goccia che cambio forma con tutto ciò che mi circonda ?

Non è importante , mi dico , se sono io che cambio o ciò che è intorno a me che cambia , perché in realtà tutti siamo interconnessi e tutto è perfettamente al punto giusto del suo cambiamento e tutto è in ordine nel cambiamento dinamico del fiume della Vita .

Sento il movimento del cambiamento e sento che tutto si muove in una perfetta sincronicità : non ho da accelerare , ma semplicemente fluire , abbandonandomi allo scorrere del  fiume , certa che arrivo , insieme ad altre gocce,  nell’oceano dell’infinito dove tutto si espande , dove tutto si ricongiunge alla essenza dell’Uno.

Man mano che avanzo nel mio fluire , mi sento più libera ,  più leggera , più limpida , più chiara e tutto intorno a me diventa a poco a poco più nitido e tutto si dissolve .

Sono le mie paure , i mie condizionamenti , le mie false credenze ,  che svaniscono , perché mi sono permessa di non giudicarmi , di non criticarmi , di non accusarmi , ma di lasciarmi vivere , così come sono, a prescindere da ciò che gli altri si aspettano da me o che io mi aspetto da loro.

Mi rendo conto che fino adesso ero io stessa che mi vivevo nei miei limiti , che non mi sentivo a mio agio con me stessa , perché mi facevo condizionare da ciò  che gli altri pensavano di me e da ciò che credevo di essere , e che facevo di tutto per far piacere agli altri , per la paura di non essere accettata per come sono , per la paura di essere abbandonata.

Mi sono nascosta a me stessa e non ho permesso a me stessa di vivermi per come realmente sono ,  un essere unico ed irripetibile , originale ed autentico .

Ora mi osservo con occhi rinnovati ed osservo la parte più vera e profonda di me stessa , la parte di me , unita al mio sé e mi rendo conto che IO SONO.

Sono così come sono e  non ho da nascondermi più per paura di non essere accettata per come sono , per paura di essere rimproverata  , per la paura di essere giudicata , per la paura di sbagliare o di sentirmi sbagliata , se sono come sono.

Mi rendo conto che così come sono , porto luce alla mia parte  ombra e mi sento una goccia chiarissima , una goccia che ha una sua forma e che ci sono tante altre gocce che possono avere forme diverse , ma tutte siamo fatte di acqua e tutte siamo figlie della Sorgente e tutte insieme aneliamo a far parte dell’oceano dell’infinito amore .

Amare è tutto .

E’ forte  passione , è momento di grande tenerezza o di intensa discussione .

Amare è tenere duro e anche mollare.

Amare è essere tenaci e flessibili.

Amare è lottare e anche arrendersi .

Amare è costruire e legare, e talvolta è sciogliere o distruggere.

Amare è proteggere e lasciare alle intemperie .

Amare è abbracciare e lasciare andare .

Tutto ciò vale per ogni goccia , per me stessa e per tutte le altre gocce.

L’acqua non è mai ferma , l’acqua è in costante cambiamento , l’acqua lava , pulisce , l’acqua è Vita e l’oceano è l’infinito dove io goccia mi unisco insieme a tante altre gocce per sentirmi a casa , nella case del cuore , in CONtatto con l’UNO.

Con infinito amore .

Amur

Fonte: http://camminanelsole.com/siamo-gocce-dirette-verso-loceano-dellinfinito-amur-2/

   Invia l'articolo in formato PDF